Dall’isolotto di Megaride al Liberty

Dall’isolotto di Megaride al Liberty

Napoli una città complessa, difficilmente iscrivibile in una categoria, ciò che rappresenta è è se stessa con le sue peculiarità e contraddizioni.

Diverse le strade per conoscerla, molteplici le chiavi di lettura. Tutto è iniziato dal primo insediamento greco sull’isolotto di Megaride, luogo mitico in cui, narra la tradizione, si arenò la sirena Partenope. Oggi vi sorge il Castel dell’Ovo, leggendario scrigno dell’integrità cittadina. È circondato dal Borgo Marinaro anticamente borgo dei pescatori, oggi è caratterizzato da molti ristoranti tipici.

Dal lungomare ci dirigeremo verso Piazza dei Martiri, dove caffè alla moda e boutique di eccellenza ci accompagnano in un modo dorto. Ed ancora relax nella Villa Comunale, ossia il Real Passeggio della nobiltà Borbonica.

Percorrendo solo pochi metri attraversiamo due secoli di storia passando dall’eleganza dei palazzi nobiliari dell’800, come villa Pigantelli, all’arte contemporanea custodita al Pan (Palazzo delle Arti Napoli).

La durata del tour è di 3 ore.